Regione Lombardia

Cambio di residenza

Ultima modifica 20 agosto 2020

Indicazioni generali

Chi cambia città o indirizzo in maniera definitiva deve comunicarlo all'Ufficio Anagrafe del Comune in cui si trova l'immobile prescelto come nuova abitazione.

E' possibile presentare istanza solo nel caso in cui si risieda già stabilmente presso la nuova dimora: in caso di ristrutturazione in corso occorre attendere la fine dei lavori in modo tale che la presenza presso l'immobile sia effettiva.

L'Ufficiale d'Anagrafe effettua l’iscrizione anagrafica nei due giorni lavorativi successivi alla dichiarazione e provvede quindi ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti entro quarantacinque giorni, salvo interruzioni del procedimento dovute ad anomalie nella documentazione o negli accertamenti.

Gli effetti giuridici delle iscrizioni anagrafiche hanno inizio dalla data di presentazione della dichiarazione. Nel caso in cui gli accertamenti dessero esito negativo, l'Ufficio Anagrafe interrompe il procedimento e invia una comunicazione al richiedente, che potrà replicare presentando memorie o documenti utili all'istruttoria.

In caso di false dichiarazioni viene informata l’Autorità Giudiziaria, il procedimento viene annullato ab origine e tutti gli atti compiuti nel periodo utilizzando la dichiarazione falsa sono nulli. Si ricorda che chi dichiara il falso a un Pubblico Ufficiale decade dai benefici fraudolentemente ottenuti ed incorre in sanzioni penali.

Nel modello di dichiarazione di residenza, i cittadini italiani provenienti dall'estero devono indicare la città, lo stato estero di provenienza, e l'eventuale Comune italiano di iscrizione alla Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (A.I.R.E.).

Qualora il cambio di residenza/indirizzo preveda il trasferimento di un minore e di un solo genitore è necessario allegare alla istanza una dichiarazione di assenso sottoscritta dall'altro genitore con fotocopia di un suo valido documento di identità.

Nel caso in cui non sia possibile produrre tale dichiarazione di assenso, è necessario allegare una dichiarazione sottoscritta dal richiedente contenente le generalità e la residenza del genitore assente, se conosciuta. In questo modo la comunicazione inerente l'avvenuta richiesta del cambio di residenza del minore viene inoltrata d'ufficio al genitore assente.


Cambio di residenza in Melzo o da un altro Comune / stato estero verso Melzo

Per effettuare un cambio di residenza in Melzo o per inoltrare istanza di residenza presso il Comune di Melzo è possibile accedere in presenza allo Sportello Polifunzionale mediante appuntamento da fissare per via telefonica al numero 02951201 selezionando l'opzione "9".

In alternativa è possibile inviare per via telemativa la documentazione necessaria, reperibile QUI.

A tale scopo occorre seguire la procedura seguente:

(a) (Cittadini non italiani) Prima di procedere consultare l'allegato "A" (per cittadini di Paesi non appartenenti all'Unione Europea) o l'allegato "B" (per cittadini di Paesi appartenenti all'Unione Europea)

(b) Scaricare il modulo per la dichiarazione di cambio di residenza, stamparlo e compilarlo in ogni sua parte in stampatello (leggibile), inserendo tutti coloro che effettuano il cambio (anche i minori). Porre attenzione a riportare esattamente i dati catastali dell'immobile, nel paragrafo dedicato. Il modulo andrà sottoscritto in ultima pagina da tutti i componenti maggiorenni della famiglia che effettuassero il cambio di residenza. Allegare copia dei documenti di identità dei componenti la famiglia e copia delle prime pagine del rogito o del contratto di locazione/usufrutto/comodato (quelle con i dati catastali dell'immobile e i dati anagrafici degli agenti del contratto). Nel caso in cui l'immobile non fosse di proprietà o non si fosse i locatari dello stesso, occorre scaricare, stampare, far compilare e sottoscrivere dal proprietario dell'immobile l'apposita dichiarazione

(c) Far pervenire il tutto all'Ufficio Protocollo del Comune di persona oppure inviandolo via PEC all'indirizzo comunemelzo@pec.it o via mail all'indirizzo spaziocitta@comune.melzo.mi.it (in questo caso chiedere conferma di ricezione per prevenire mancate consegne connesse alle dimensioni dei files). NON comprimere i files.

(d) Occorre quindi denunciare l'apertura di una nuova utenza TARI (per il servizio raccolta rifiuti) o comunicare le modifiche di una utenza esistente scaricando e compilando la modulistica relativa (reperibile QUI), da inviare poi insieme alla documentazione anagrafica.

La data di decorrenza dell'istanza è la data di ricezione della stessa da parte del Comune.

Per ulteriori informazioni contattare lo Sportello SpazioCittà al numero 02951201 selezionando l'opzione "9" oppure inviare una mail a spaziocitta@comune.melzo.mi.it.