Regione Lombardia

Emergenza coronavirus: firmato nuovo Decreto dal Governo

Pubblicato il 22 marzo 2020 • Comune , Comunicati Stampa , Emergenza

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato il nuovo Decreto che introduce da domani 23 marzo ulteriori misure urgenti, valide su tutto il territorio nazionale fino al 3 aprile, per contenere la diffusione del Coronavirus.

Il Decreto prevede:

➡ La sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle contenute nell’allegato 1 del Decreto;
➡ Il divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute;
➡ La possibilità per le attività produttive che andrebbero sospese di procedere se organizzate in modalità a distanza o lavoro agile (smart working);
➡ Sono consentite le attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere di produzione di beni di prima necessità, nonché dei servizi di pubblica utilità, così come gli impianti a ciclo produttivo continuo dalla cui interruzione derivi un grave pregiudizio all'impianto stesso o un pericolo di incidenti;
➡ E’ consentita ogni attività comunque funzionale a fronteggiare l’emergenza;
➡ Le imprese che devono sospendere la propria attività, possono completare le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.

⚠ Queste disposizioni si aggiungono a quelle contenute nel Decreto dell'11 marzo e nell'Ordinanza del Ministro della Salute del 20 marzo i cui termini di efficacia sono entrambi prorogati al 3 aprile 2020. Inoltre per la nostra Regione resta in vigore fino al 15 aprile 2020 l’Ordinanza del Presidente Fontana del 21 marzo. 

In allegato il testo integrale del Decreto.

Decreto 22 marzo

Allegato 3.81 MB formato pdf
Scarica