Regione Lombardia

Detti e proverbi: esercizi di stile, laboratorio zoom dalla biblioteca

Pubblicato il 25 gennaio 2021 • Biblioteca

Non solo storytelling
Il piacere, la consapevolezza, il potere della narrazione

La nostra Biblioteca, insieme ad altre 14 del Sistema Bibliotecario Milano Est, offre ai propri utenti l’opportunità di partecipare a 1 laboratorio on line di scrittura creativa della durata di un’ora e mezza indirizzato ad adulti e ragazzi di età superiore ai 14 anni tenuto da Paola Buonacasa.

Detti e proverbi: esercizi di stile

Obbiettivo del laboratorio è quello di dare nuova vita a proverbi e detti, rivisitandoli grazie a specifiche tecniche di narrazione.
Durante l’incontro divertenti e stimolanti “Esercizi di stile” ci aiuteranno infatti a far rivivere questo straordinario patrimonio narrativo.

Date:
Mercoledì 10 febbraio ore 20,45
oppure
Sabato 13 febbraio ore 15,30

Per ogni biblioteca sono disponibili 3 posti (a ogni laboratorio possono partecipare al massimo 20 persone; nel caso alcune biblioteche non abbiano adesioni sarà possibile aumentare il numero dei partecipanti di altre biblioteche).

Per iscriversi basta scrivere una mail entro il 29 gennaio a biblioteca.melzo@cubinrete.it specificando la data scelta, nome, cognome e numero di telefono.

Docente Paola Buonacasa. Maturità classica laurea in lettere moderne. Docente scrittura creativa iscritta all’albo docenti Formaper Formazione e Servizi per l’imprenditorialità e all’albo docenti EuPolis. Tiene corsi di aggiornamento per insegnanti e bibliotecari, laboratori di scrittura creativa per ragazzi e adulti presso soggetti accreditati dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, centri culturali, biblioteche, istituti di scuola primaria e secondaria. Ha lavorato per quindici anni nell’agenzia di pubblicità Imageware, collabora con agenzie e riviste. Pubblicazioni: “Il Macedonario”, “Liberi di mente – Piccola officina di scrittura RIcreativa”, “Mangiarsi le Parole”, “Siamo (S)bocciati”, “A Milano in tautogramma”, “Solino e Buietta”, “Il coniglio PortaAperta”.